martedì 30 settembre 2014

Eccomi!



Eccomi qui, dopo un nuovo periodo di latitanza dal mondo blog.
Che volete, dopo sette anni di "arresti domiciliari volontari" dovuti all'aver cura di mia madre, l'improvvisa libertà di questa estate, complici le vacanze dal lavoro e il bel tempo ( per quanto possa esserlo stato quest'anno) mi ha portata a vivere più tempo all'aperto e in compagnia degli amici reali.
Quando poi riuscivo ad avvicinarmi al computer, ecco che si ripresentava il solito, annoso problema: una connessione Internet lenta come una lumaca, mai superiore agli 0,30 mb. Un vero incubo.

Sono, infatti, ormai ben quattro estati che soffro le pene dovute alla connessione quasi inesistente. L'anno scorso l'amica Perlasmarrita aveva persino inventato una storia prendendo spunto dalle mie vicissitutini! Di fatto, in queste ultime quattro estati, ho acquistato ben tre router diversi e sostituito tre volte i filtri ai telefoni, senza risolvere nulla, visto che il problema tornava a ripresentarsi il luglio successivo. Anche quest'anno non è andata meglio e, come sempre, i tecnici Telecom mi hanno rimproverata sostenendo che la linea è buona e il problema è sicuramente mio.
"Ok, ci sarà pure qualcosa che non va a casa mia, ma ditemi cosa, in modo che possa risolvere l'inghippo, non posso andare avanti ad acquistare modem e filtri a gogò per tutta la vita!"

Finalmente, dopo aver praticamente costretto l'ultimo tecnico ad ispezionare i cavi nel sotto-tetto, ( gli abbiamo persino messo un cappello in testa affinché  non si sporcasse i capelli con la polvere) sembra che l'origine del problema sia stata trovata proprio lassù, con alcuni cavi elettrici che passano troppo vicini a quelli della linea telefonica. Insomma,spero veramente che sia la volta buona, perché navigare a 0,30 mb è veramente impossibile. 

Un nuovo problema si è presentato anche a scuola, con l'inizio delle lezioni. Per motivi di sicurezza il Sindaco ha deciso infatti di proibire il parcheggio delle nostre macchine nel cortile della scuola, costringendo tutti quanti a lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta per raggiungere la sede di lavoro. Anch'io, che pur abito nella stessa città, vivo però al capo opposto e impiego circa mezz'ora a piedi, tenendo conto anche di un ginocchio un po' malandato che non mi permette una grande velocità. Risultato, la mattina presto, pur di trovare un parcheggio che non sia con il disco orario e si trovi non troppo distante dalla scuola, parto da casa un'ora prima,( ieri mattina alle sette ero già davanti al portone) mentre, dalla seconda ora in poi, utilizzo al bicicletta, purché non piova. Sarà tutta salute, non lo metto in dubbio, ma sta cominciando a fare freddo e pedalare quando è ancora notte e l'aria gela le mani e la gola non è per niente piacevole, per di più in salita! Insomma,alla mia veneranda età sono tornata ciclista come quando andavo a scuola a undici anni. Per l'occasione, ho pure tirato fuori la bicicletta che mi aveva comprato mio padre in prima media, che ancora funziona benissimo. Ricordo che l'aveva portata a casa con tanto orgoglio, perché aveva acquistato la più bella del negozio, una Legnano, che ormai sta diventando d'epoca. Chissà come sarebbe contento di vedere che l'ho ben conservata!

 
 Questi sono, per ora, gli aggiornamenti. Ben ritrovati, amici miei!

21 commenti:

  1. Sai che ce l'avevo anch'io una Legnano così? Ma mio figlio, che ingegnandosi modificava tutto quanto fosse possibile, me la distrusse per farne un'altra. Ora però ho paura ad andare in bicicletta perchè l'ho abbandonata per troppo tempo. Ciao.
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicono che non ci si dimentichi mai l'equilibrio per stare in bicicletta,una volta acquisito. Basta riprendere un po' di pratica! :) Magari non proprio in città, ma qualche bella pedalata in campagna fa sempre piacere!

      Elimina
  2. Ciao, spero che finalmente le tue sventure con il pc siano finite per sempre. Comunque hai fatto bene ad abbandonare un po' il blog per viverti la vita reale in modo tranquillo...come vedi ti abbiamo aspettata.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì spero veramente che il pc viaggi in Internet come si deve. Aprire un blog a 0,30 mb è allucinante, bisogna aspettare per un sacco di tempo! Comunque ora è da una settimana che funziona...se penso che Telecom ha impiegato 4 anni per trovare il guasto mi viene il nervoso! Grazie per avermi aspettata!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Quando il tempo è bello sì, per non parlare della discesa!! :)

      Elimina
  4. Mi dispiace per le tue vicissitudini così simili alle mie, anche a me il tecnico telecom, dopo avere tagliato i fili del sistema d'allarme e la telefonia di mezza casa, ha detto che il problema era mio e che per telecom tutto andava bene, mi ha rimesso a posto rapidamente ogni cosa il mio tecnico del computer, che è volato in soccorso e, nell'insieme, mi ci sono voluti cento euro, se non ricordo male. Poteva andarmi peggio.
    Ma più di tutto mi dispiace per i sacrifici che devi fare sulla bicicletta, a prendere freddo di prima mattina col ginocchio che non va. Io sono in pensione e non mi sembra vero, non gliela facevo più da tempo, ma poiché non mi lamento tanto nessuno lo sapeva.
    Bentornata, cara, vedrai che il preside giungerà a più miti consigli se tutti voi lo seccherete insistendo. Non puoi passare un inverno così.
    Ti abbraccio e ti auguro ogni serenità e gioia.

    RispondiElimina
  5. Martedì ci sarà il collegio docenti, staremo a vedere quel che succederà. Se penso che c'è quell'enorme cortile vuoto ed io viaggio in bici mi viene il nervoso. Certo, adesso che il tempo è ancora bello, è persino piacevole, soprattutto il ritorno, perché è in discesa. L'andata in salita è molto meno simpatica!
    Abbraccio ricambiato e altrettanti auguri a te!

    RispondiElimina
  6. Evviva evviva sei tornata.... Anche io sono latitante da molto tempo. Quando lavoravo non so come mai avevo più tempo (a casa) e voglia (a casa) di seguire i blog.... ma adesso che sono disoccupato da quasi un anno non trovo il tempo di andare in internet....
    Ti avranno rimesso a posto la linea internet? Fusse che fusse la vorta bbona!?"
    https://www.youtube.com/watch?v=Va6VC2il1Oc

    RispondiElimina
  7. Bene,siamo tornati in due allora!
    Sì,sembra che il problema del rallentamento della linea fosse dovuto ad alcuni cavi elettrici che passavano troppo vicini a quelli del telefono. Forse è veramente la volta buna!

    RispondiElimina
  8. Spero anch'io che sia la volta buona e tu non abbia ulteriori problemi né con la connessione internet né con le varie gite in bicicletta andata e ritorno. Un abbraccio partecipe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalla bici sono caduta, ma non mi sono rotta nulla, almeno per ora. La connessione funziona. Speriamo veramente che sia la volta buona!

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Ci vuole la fibra ottica.
    Buon inizio settimana
    TonyM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Problema risolto! Ho sostituito due telefoni con due cordless e adesso tutto funziona!

      Elimina
  11. Fare bicicletta è bello d'estate massimo in primavera autunno e possibilmente senza ginocchia malandate, altrimenti diventa altro che piacevole :))
    Capisco benissimo la tua voglia di evasione e spero che ti sia goduti tutti i giorni di vacanza... anche perché il tempo fugge via e nel diman.. ci sta la scuola :)
    Io ho rallentato moltissimo, invece, non so ho perso mordente, ho perso entusiasmo, spero ritorni :) Buona scuola , Kathe.. e buone pedalate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Perla, cerchiamo di ritrovare insieme la voglia di ricominciare! Un abbraccio!

      Elimina
  12. Sai che anch'io ho (praticamente da sempre) questo problema di connessione? Sono connessa a una piccola rete e tutti gli altri utenti non riscontrano alcun problema, solo la mia connessione fa pietà. Oltre a essere normalmente lenta, ogni tanto sparisce proprio, ed è davvero frustrante perché i vari tecnici mi hanno detto che non sanno da cosa dipenda il problema. Magari al prossimo dirò di controllare la vicinanza dei cavi eletttrici e telefonici!

    E, ovviamente, buone pedalate, sei carinissima in bici :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, da quando ho eliminato i telefoni che ricevevano la linea insieme a quella elettrica, tutto funziona. Viaggio a sei mega!

      Grazie per il complimento! :)

      Elimina
  13. Felice domenica in buona vita
    Un abbraccio Tony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbraccio ricambiato e buona vita anche a te!

      Elimina